Come e perchè ottimizzare grosse quantità di immagini per il web


ottimizzare immagini web

Ottimizzare le immagini: perchè

Quando dobbiamo aggiungere un’immagine a un sito internet o a un blog è molto importante tenere d’occhio il peso del file in questione per almeno due diversi motivi:

  • Il contratto di hosting stipulato può prevedere un limite massimo di spazio su disco utilizzabile
  • La velocità di caricamento del sito è pesantemente influenzata dal numero e dal peso delle immagini

Per quanto riguarda il primo fattore, è chiaro che se si acquista un servizio di hosting con 1GB di spazio e si comincia a riempire il sito di fotogallery, questo termina rapidamente.

Il secondo fattore, invece, è molto importante semplicemente in un’ottica di tempo di apertura della pagina in questione, se per i navigatori dotati di banda larga la velocità di caricamento può essere influenzata solo parzialmente da grosse immagini, per i (purtroppo ancora tanti, almeno in Italia) navigatori che non hanno accesso a detta tecnologia, l’apertura di una pagina web può rappresentare una sorta di attesa senza fine.

Ottimizzare le immagini: come

Ottimizzare le immagini per il web significa, nella maggior parte dei casi intervenire:

  • Sulla dimensione in [[pixel]] dell’immagine, diminuendo il numero di pixel da cui è composta e, conseguentemente il suo peso in Byte
  • Sulla sua risoluzione; se un’immagine viene utilizzata solo per la visualizzazione su schermo è bene abbia una risoluzione di 72 PPI, risoluzioni maggiori sono solo uno spreco di spazio.

Per poter eseguire questa ottimizzazione esistono diversi strumenti: [[Photoshop]] per esempio, permette, tramite l’opzione “salva per web e dispositivi” di intervenire automaticamente su ogni singola immagine per poterne diminuire il peso.

Però che fare quando, per esempio, si devono ottimizzare svariate decine o centinaia di immagini destinate, per esempio, a una fotogallery?

In questo caso può diventare molto lungo e laborioso processare uno per uno ogni singolo file, ecco perchè diventa, in alcune occasioni, assolutamente indispensabile poter usufruire di un software che permetta di automatizzare il processo.

Il software che consiglio è FILEminimizer pictures Free: si tratta di un applicazione estremamente semplice, basta semplicemente indicare la cartella contenente le immagini da ridurre, cliccare su “Ottimizza file” e FILEminimizer si occuperà di tutto il resto restituendo, per ogni file, la sua copia ottimizzata.

Download FILEminimizer pictures Free

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il blog

L’autore di questo blog insegna informatica e sistemi per le scuole superiori dal 2008.

Lo scopo è quello di fornire spiegazioni quanto più semplici possibile agli argomenti della disciplina per gli studenti delle scuole superiori e per chiunque voglia imparare le basi dell’informatica.

Se hai una domanda scrivila nel form qua sotto, risponderò appena possibile.

 

 

Fai una domanda

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001